Adeguare il contratto di lavoro dei farmacisti

Interrogazione a risposta scritta 4-10293

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-10293
presentato da
LICATINI Caterina
testo di
Giovedì 23 settembre 2021, seduta n. 570

Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, al Ministro della salute. — Per sapere – premesso che:

l'11 settembre 2021 è stato raggiunto un accordo tra Federfarma e le organizzazioni sindacali dei dipendenti delle farmacie private per il rinnovo del contratto di lavoro dei farmacisti collaboratori;

il contratto nazionale di questa categoria è scaduto a gennaio 2013 e il mancato rinnovo per 8 lunghi anni ha inciso fortemente non solo sul reddito dei farmacisti (sia dipendenti sia liberi professionisti) ma, più genericamente, sulla qualità e sull'importanza del ruolo svolto da tale figura professionale;

i farmacisti collaboratori rappresentano una figura essenziale per il nuovo modello di farmacia consolidatosi negli anni e rafforzatosi maggiormente durante la pandemia da Covid-19;

nonostante vi sia un'ipotesi di accordo in merito al rinnovo del contratto nazionale collettivo, che dopo otto anni lascia intravedere uno spiraglio di luce, si precisa che le novità e le tutele sono poco rilevanti rispetto ai sacrifici compiuti nell'arco di questo tempo;

in primo luogo, la precedente retribuzione è stata aumentata di 80 euro lordi mensili, un incremento irrisorio rispetto agli anni trascorsi senza adeguamento; non è stata prevista alcuna indennità di rischio, divenuta fondamentale in virtù del lavoro e delle mansioni svolte dai farmacisti durante l'emergenza pandemica (effettuazione di tamponi, rischio di contagio, e altro –:

se, alla luce di quanto esposto, il Governo reputi opportuno adottare iniziative di competenza volte ad adeguare la contrattazione al ruolo svolto e al rilievo assunto attualmente dalla figura del farmacista, a tutelare in maggior misura la categoria dei farmacisti dipendenti, nonché ad applicare ai farmacisti stessi in sostituzione del contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al comparto del commercio, quello relativo al comparto della sanità privata.
(4-10293)

Condividi

Carrello