• Home
  • Atti parlamentari
  • Controlli e interventi sulla progressiva crescita del costo del carburante e del gas

Controlli e interventi sulla progressiva crescita del costo del carburante e del gas

Interrogazione a risposta scritta 4-11608

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-11608
presentato da
LICATINI Caterina
testo di
Mercoledì 16 marzo 2022, seduta n. 658

— Al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro della transizione ecologica. — Per sapere – premesso che:

pochi giorni dopo l'inizio dell'offensiva russa ai danni dell'Ucraina, si è assistito ad una progressiva crescita del costo del carburante e del gas, il quale ha raggiunto quote altissime;

molti hanno imputato questi incrementi proprio al conflitto in corso, che tuttavia non sarebbe sufficiente a motivarne le ragioni; infatti, il prezzo attuale dei carburanti è stato fissato circa un mese fa, quando i costi erano inferiori;

è di oggi la notizia relativa all'apertura di un'inchiesta da parte della procura di Roma, anche a seguito delle dichiarazioni rilasciate dal Ministro della transizione ecologica, Roberto Cingolani. I relativi accertamenti sono affidati al nucleo di polizia economica-finanziaria di Roma della guardia di finanza;

anche il Codacons, in realtà, già nel mese di gennaio 2022 aveva preannunciato azioni volte a far luce su tale vicenda, e ha presentato un esposto alla procura della Repubblica di Roma per chiedere lo svolgimento di indagini per accertare il possibile compimento del reato di truffa o, comunque, di speculazioni in danno delle famiglie e delle imprese;

i rincari stanno causando numerosi disagi a famiglie e imprese, le quali, già per la data odierna, avevano preannunciato lo svolgimento di uno sciopero;

nel nostro Paese, infatti, sono tante le merci che viaggiano su strada e l'incremento dei prezzi della benzina e del gasolio causerà enormi difficoltà per gli autotrasportatori, per l'intera filiera agroalimentare e di conseguenza per gli altri settori, nonché per i cittadini, già scossi e turbati dalla guerra in corso;

è necessario accertare, anche per dare una risposta ai cittadini, le potenziali speculazioni e i possibili profitti illeciti che ne stanno derivando oppure l'eventuale esistenza di intese restrittive della concorrenza –:

se, alla luce delle considerazioni sopra svolte, i Ministri interrogati intendano adottare iniziative di competenza volte ad accertare le cause che hanno comportato l'incremento dei costi del carburante e del gas, e a prevedere strumenti di controllo e monitoraggio finalizzati a prevenire e contrastare, per quanto di competenza, comportamenti illeciti e speculazioni.

 Cookie

Condividi

Carrello