Interrogazione a risposta scritta 4-04321

Condizioni delle strade provinciali e statali siciliane

Atto Camera
Interrogazione a risposta scritta 4-04321

presentato da LICATINI Caterina

testo di Giovedì 12 dicembre 2019, seduta n. 277

 

 — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:

il pessimo stato in cui versano le strade provinciali e statali siciliane comporta notevoli disagi agli utenti, in particolare per coloro che percorrono le stesse quotidianamente;

i predetti disagi aumentano, con danni concreti e rischi per l'incolumità dei cittadini, in presenza di eventi atmosferici quali intense piogge o venti;

in seguito alla forte perturbazione verificatasi nella notte tra l'11 e 12 novembre 2019, la strada provinciale 44 a causa del riversamento di fango e detriti è divenuta totalmente impercorribile, lasciando, inoltre, impantanata l'auto di due turisti;

i rapidi e scarsi interventi da parte di Anas e della città metropolitana di Palermo non sono idonei a garantire e a mettere in sicurezza definitivamente alcuni tratti di strada che restano caratterizzati da gravi problemi strutturali e che vengono, di conseguenza, chiusi al traffico per ragioni di sicurezza, mentre, nei casi in cui le strade rimangano ancora transitabili, le stesse presentano numerose buche e avvallamenti;

la strada provinciale 119, che collega Polizzi Generosa e Piano Battaglia, è rimasta chiusa per ben 13 anni privando, così, gli utenti di un'arteria stradale fondamentale e di rilevanza economica, considerato che la stessa ha rappresentato per tanti anni un tratto turistico;

per le predette ragioni l'asse viario è stato oggetto di numerose proteste a seguito delle quali il sindaco del comune di Polizzi Generosa ha usufruito della disponibilità di alcune ditte locali volontarie per ripristinare gratuitamente alcuni tratti di strada;

le lungaggini burocratiche, la mancanza di fondi adeguati volti agli interventi necessari, il rischio di dissesto idrogeologico connesso alla pessima qualità delle infrastrutture siciliane, provocano una situazione di pericolo per i cittadini, nonché enormi disagi per la mobilità –:

se alla luce di quanto esposto in premessa, il Governo intenda assumere iniziative, per quanto di competenza, volte a verificare le condizioni infrastrutturali della regione Sicilia, anche predisponendo investimenti ad hoc essenziali per lo sviluppo turistico ed economico dell'isola e, quindi, del Paese.

 




Indurre a conoscere, capire ed agire

Chiama Ora
+393332389286