Interrogazione a risposta scritta 4-05638

Previsione di misure economiche a sostegno dei lavoratori marittimi connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19

Atto Camera 
Interrogazione a risposta scritta 4-05638

presentato da LICATINI Caterina

testo di Mercoledì 13 maggio 2020, seduta n. 339

 

 — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:

il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, all'articolo 29 prevede un'indennità per i lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti balneari pari a 600 euro per il mese di marzo;

la gestione dell'emergenza epidemiologica in corso ha causato nell'ambito del settore della nautica da diporto e commerciale una grave crisi, soprattutto per i lavoratori impiegati stagionalmente nel settore turistico, i quali risentiranno maggiormente delle misure restrittive adottate per contrastare la diffusione del virus e, pertanto, saranno costretti a vivere in un clima di incertezza lavorativa, anche in relazione alla prossima stagione estiva;

l'ambito turistico, infatti, risulta uno dei settori più colpiti dall'emergenza sanitaria ed economica in corso, e le misure attualmente disposte dal cosiddetto «decreto Cura Italia» non saranno probabilmente sufficienti al sostegno delle categorie sopra citate;

per di più, si aggiunge, che non sono state ancora rese note le indicazioni, ovvero tempi certi e modalità di riapertura, connesse al turismo nautico;

considerato quanto fin qui rappresentato, appare fondamentale prevedere, tra i prossimi interventi in materia economica, ulteriori misure volte al sostegno delle categorie in questione, fra le quali si potrebbero menzionare: ammortizzatori sociali fino alla ripresa effettiva delle attività; posticipazione dei contributi e loro rateizzazione senza interessi o parziale rimborso tramite l'apertura di credito d'imposta; rinvio dei pagamenti a titolo fiscale, come Iva o Irpef; proroga della validità dei titoli professionali fino al mese di marzo 2021 –:

se, alla luce di quanto sopra esposto, il Governo intenda adottare iniziative con la dovuta urgenza, tramite adeguate misure economiche e compatibilmente con i vincoli di finanza pubblica, al fine di sostenere i lavoratori marittimi nel settore della nautica da diporto e commerciale, ponendo la necessaria attenzione alla categoria dei lavoratori stagionali.

 




Indurre a conoscere, capire ed agire

Chiama Ora
+393332389286